News & Eventi
APR
28
2017
Risoluzione AdE n.46 del 10 aprile 2017

Una importante novità introdotta dalla risoluzione n. 46 del 10 aprile 2017 è quella riguardante la gestione delle fatture ricevute telematicamente.
Infatti ora è ammesso, nell’ambito di un processo di conservazione digitale a norma, non stampare più le fatture ricevute telematicamente in formato elettronico (es. fatture in formato PDF ricevute tramite email o upload su portale web, oppure fatture ricevute tramite canale EDI), anche se le stesse non sono “fatture elettroniche”, così come definite dall’art.21 del DPR 633/72.
E’ quindi possibile adottare un processo di conservazione digitale a norma, che prevede la ricezione delle fatture di acquisto (per esempio in formato PDF), e senza che le stesse siano sottoposte ad un ulteriore processo di stampa, procedere con periodicità alla loro conservazione, secondo le disposizioni di cui all’art.4 del DMEF 17 giugno 2014, con apposizione della firma digitale sul singolo file PDF costituente la fattura e con susseguente chiusura del processo, apponendo la firma digitale del Responsabile della Conservazione e la marca temporale all’indice del pacchetto di archiviazione, realizzato in formato SInCRO.

Umberto Zanini, Dottore Commercialista e Revisore Legale

Risoluzione AdE 46
Copyright © Imaging Group S.p.A. - P.I./C.F. 08608200963 - Capitale Sociale 200.000€ i.v. - Registro delle imprese di Milano - REA 2036796